En
Nuovo fronte caldo in Medio Oriente. Ma l’economia degli Emirati non sembra risentirne - Gennaio 2019 - 21/01/2019 [ leggi ]
Una “banca dell’Iran” in Germania per aggirare le sanzioni - Luglio 2018 - 25/07/2018 [ leggi ]
L'attacco di Trump alla Russia, e il prezzo dei metalli vola - Maggio 2018 - 23/05/2018 [ leggi ]
Trade War - Aprile 2018 - 30/04/2018 [ leggi ]
Dall’“American first” di Trump, un’opportunità anche per l’export italiano - Marzo 2018 - 23/03/2018 [ leggi ]
Euro forte: rischio per l’export se non si fa hedging - Dicembre 2017 - 19/12/2017 [ leggi ]
L’economia guarda ad est. Arabia Saudita e Russia nuovi padroni del petrolio. - Luglio 2017 - 11/07/2017 [ leggi ]
Post-Trump nuovi scenari per la Russia e il rublo si rafforza - Maggio 2017 - 02/05/2017 [ leggi ]
Export & Mercati: l'hedging - Novembre 2016 - 30/11/2016 [ leggi ]
Elezioni americane: possibili scenari per i mercati finanziari - Novembre 2016 - 08/11/2016 [ leggi ]

News Mag 2015

14
Mag 2015

L’oro è ancora un bene rifugio?

L’oro è ancora un bene rifugio?

Gli ultimi dati pubblicati dal World Gold Council hanno evidenziato che nel corso dei primi tre mesi dell’anno, la domanda globale di oro ha registrato un declino dell’1%, in scia al calo degli acquisti del prezioso di matrice cinese. In particolare, in base a quanto evidenziato, gli acquisti cinesi di gioielli avrebbero registrato un ritracciamento del 10% nel corso del periodo sopracitato, evidenziando nuovamente la fase di debolezza economica che sta attraversando il paese. Ad ogni modo per il 2015 nel suo complesso, il tasso di acquisto di prezioso dovrebbe mettere a segno un rialzo, in un range compreso tra le 900 e le 1.000 tonnellate.

Nonostante il declino registrato, la Cina si è rivelata comunque il maggior consumatore di oro a livello globale. L’India, storicamente leader mondiale nell’acquisto di preziosi, ha registrato un rialzo dei flussi in entrata pari al 22% nel corso del periodo di riferimento, nonostante la domanda di monete e lingotti abbia registrato un calo pari al 6%. In generale, nel corso del primo trimestre dell’anno, la domanda di oro destinata al settore gioielli ha registrato un declino pari al 3%, con consumi in calo anche ad Hong Kong, Medio Oriente, Turchia e Russia. In base alle stime del World Gold Council, nel corso del trimestre a giugno, la domanda indiana di oro dovrebbe registrare un nuovo rialzo, in concomitanza con la stagione dei matrimoni, debolezza delle quotazioni e rafforzamento economico del paese. Nel solo corso dei primi tre mesi dell’anno, la domanda indiana di prezioso ha registrato un rialzo del 15%, a 192 tonnellate.

Al contrario, la domanda da parte dei fondi ha registrato un rialzo portando ad una salita della domanda del metallo destinato agli investimenti pari al 4%, mentre gli acquisti di monete e lingotti ha registrato una discesa del 10%, evidenziata in modo particolare, in Russia, Turchia e Medio Oriente. In salita quella di matrice cinese. Praticamente invariata la domanda di metallo da parte delle Banche Centrali a 119.4 tonnellate, seppur Turchia, Bielorussia, Kazakistan e Russia hanno incrementato le riserve auree nel mese di marzo. Secondo RBC le banche centrali, soprattutto quelle dei paesi emergenti, continueranno ad acquistare oro nel corso del 2015 per 275 tonnellate dopo gli acquisti di 409 tonnellate nel 2014, confermandosi acquirenti netti di oro e portando la detenzione di oro al secondo livello più elevato degli ultimi 50 anni.

 

Livelli PIVOT

Eur-Usd:

(R1) 1,1424

(R2) 1,1494

(R3) 1,1675

-

(S1) 1,1243

(S2) 1,1132

(S3) 1,0951

Oro:

(R1) 1.207

(R2) 1.227

(R3) 1.255

  -

(S1) 1.179

(S2) 1.171

(S3) 1.143

Petrolio WTI:

(R1) 62,01

(R2) 62,84

(R3) 64,67

  -

(S1) 60,18

(S2) 59,18

(S3) 57,35

Petrolio Brent:

(R1) 68,33

(R2) 69,28

(R3) 72,06

  -

(S1) 65,55

(S2) 63,72

(S3) 60,94

Alluminio:

(R1) 1.904

(R2) 1.924

(R3) 1.957

  -

(S1) 1.871

(S2) 1.858

(S3) 1.825

Rame:

(R1) 6.460

(R2) 6.495

(R3) 6.567

  -

(S1) 6.388

(S2) 6.351

(S3) 6.279

Nichel:

(R1) 14.242

(R2) 14.483

(R3) 14.858

  -

(S1) 13.867

(S2) 13.733

(S3) 13.358

Piombo:

(R1) 2.066

(R2) 2.105

(R3) 2.169

  -

(S1) 2.002

(S2) 1.977

(S3) 1.913

Zinco:

(R1) 2.367

(R2) 2.397

(R3) 2.447

  -

(S1) 2.317

(S2) 2.297

(S3) 2.247

Stagno:

(R1) 15.967

(R2) 16.133

(R3) 16.433

  -

(S1) 15.667

(S2) 15.533

(S3) 15.233